Crescita personale, Mindfulness, musicoterapia, psicologia positiva

Hai mai sentito parlare delle Quattro finestre delle relazioni?

Buongiorno e buon inizio settimana!

Spero tu abbia passato uno splendido Week – end.

Se stai seguendo Pillole di Resilienza, saprai che gli ultimi due sabati del mese ci occupiamo di due temi diversi riguardanti la Crescita Personale, l’auto miglioramento ed il cambiamento radicale del nostro mind-set (forma mentis) riguardante i pensieri negativi.

Lo scorso mese insieme a Lorena Cavalieri, abbiamo affrontato il tema delle Relazioni che non fanno crescere, siamo partire dal definire quali sono le relazioni sane per poi arrivare a comprendere quali sono quelle tossiche.

Quando parlo di RELAZIONI non intendo solo le relazioni d’amore, ma TUTTE le relazioni (famigliari, amicali, lavorative ecc).

Devo dirti la verità, per me le relazioni sono sempre state un grandissimo problema, sotto tanti aspetti: troppa fiducia, troppe aspettative, troppe proiezioni (le mie e quelle altrui), mi sono trovata spesso e mal volentieri in situazioni difficili e anche pericolose.

E devo dirti la verità, ho vissuto per molto tempo con la paura che le persone attorno a me si trasformassero in “mostri” da un momento all’altro e che impazzendo di colpo mi avrebbero fatto del male, questo mi ha resa molto diffidente nei confronti del prossimo, in totale antitesi con il mio carattere solare.

Proprio mentre sentivo che un altra amicizia si stava trasformando in qualcosa di tossico e pericoloso, mi è venuto in mente di fare una chiacchierata con mio Padre ed attingere alla sua immensa saggezza!

Devo dirti che è stata una chiacchierata davvero illuminante!

In molti e molte, mi scrivete a riguardo e sono molto felice di condividere questa chiacchierata fatto con mio Padre.

Allora, mio Padre, mi ha detto: “devi pensare alle tue relazione, come a delle finestre!”

Non comprendevo bene, ma ero davvero incuriosita!

  1. Nella prima finestra, che sarà totalmente aperta, ci sono le persone che consideri davvero amiche, non devono obbligatoriamente essere mille persone, magari sono due o tre, di cui ti fidi ciecamente
  2. Nella seconda finestra che sarà socchiusa, ci saranno i conoscenti o quelle persone che hai appena conosciuto e per le quali ti concedi il tempo giusto per conoscerle meglio e valutare che ruolo debbono avere nella tua vita
  3. La terza finestra è la parte intima di te: la famiglia, tuo marito, il tuo compagno, i tuoi figli… e nessuno può entrare in questa tua zona tanto intima e cara al tuo cuore
  4. La quarta finestra, contiene tutto ciò che è nella tua mente e nel tuo cuore, cose che magari condividerai solo con la famiglia.
    Come vedi, bisogna fare una scelta e comprendere chi è importante per noi e per quale motivo, non possiamo pretendere che le persone cambino per noi, ma possiamo rimodulare il nostro modo di reagire alle varie situazioni.
    Tutte le relazioni sono complicate, richiedono pazienza e a volte anche coraggio di lasciarsi andare o lasciare tutto alle spalle!

    Spero di esserti stata utile con questa email e ti auguro di avere attorno a te solo persone che possano farti crescere in bene… ricorda che sei tu a decidere chi tenere nella tua cerchia!

    Che tu possa avere una meravigliosa settimana

Rispondi