Chi Sono

 

 

Ciao,

Sono MariTè K Mindfulness Coach e Musicoterapista

la mia carriera musicale è iniziata davanti ad un specchio con una spazzola in mano a tre, quattro anni!

A sedici anni dopo la “Conference of Children for Comnig Generation” in Giappone, dove ho cantato insieme a giovani proveniente da tutto il mondo ed insieme al Gen Rosso, ho capito che la musica, il canto erano la mia vita ed è iniziato il mio percorso didattico, fatto di studio della tecnica vocale ed interpretazione, ma non avevo ancora capito dove volesse andare la mia voce.

Piano piano ho capito che adoravo tutta la musica, ma il Soul, Neo Soul, Gospel scorrevano nelle mie vene e spingevano forte dal cuore.

Il 24 Dicembre 2017 ho avuto l’onore di esibirsi in Vaticano, nell’aula Paolo VI, insieme a Cheryl Porter & Hatteluja Gospel Singers e ad artisti come: Imany, Noa, Annie Lennox, Patty Smith, Evia, Alex Britti, Al Bano, Enrico Ruggeri, Marco Lorusso, Cheryl Porter (MariTè, è una delle voci degli Halleluja Gospel Singers), Zucchero Fornaciari (per le uniche due date italiane del suo tour mondiale 2018)

Sono stata potagonista di “Edicola Fiore” ed è stata un esperienza fantastica!

Vincitrice di diversi premi importanti, ho iniziato la scalata verso il successo, dopo essere arrivata prima al concorso “La Bella e La Voce”, per la sezione voce, e avere il  vinto il premio: Miglior performance ed il secondo posto per il Premio Incanto di Roma.

Ho un disco all’attivo: Soul Naked ed uno in lavorazione Telling Stories.

Dirigo due cori gospel, uno a Bari formato da 30 elementi (I PentaGospelAngels) ed uno  a Roma (TriviumMusicWorkInProgress).

Credo che la musica sia una grande “arma” da poter usare per poter arrivare alle masse, non ha colore etnia, religione.

Per questo mi piace far musica per sensibilizzare sui temi sociali,

Nel 2010, insieme ad un gruppo di donne Congolesi abbiamo fondato: Tam Tam D’Afrique Onlus, associazione che s’impegna a diffondere notizie sulla condizione delle donne della Repubblica Democratica del Congo, proprio in quest’ambito
nasce NIGHT FOR WOMAN rassegna musicale della quale sono direttrice artistica e che vede impegnati sul palco, diversi artisti intenti a raccogliere
fondi per il progetto di ALFABETIZZAZIONE delle donne vittime di violenza sessuale , usata come arma di guerra nella Repubblica Democratica del Congo, giunto alla terza edizione.

Sono anche scrittrice ed il prossimo anno vedrà la nascita del mio primo romanzo.

Tante cose, ma ci conosceremo meglio, nel corso del tempo!